Varie sono le ipotesi sul meccanismo di funzionamento della neurostimolazione, dalla modulazione di prostaglandine alla produzione di neuropeptidi. Di fatto, la neurostimolazione provoca un importante blocco del simpatico nell’area di pertinenza, cui consegue una vasodilatazione distrettuale che spiega la sensazione di calore riferita dal paziente. 


 

Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana - Centro Hub di Terapia del Dolore - Ospedale di Cisanello, Edificio 30 D
terapiadeldolore@ao-pisa.toscana.it - Accettazione reparto 050.992633-2161 - Libera professione 050.995272
  Site Map